Estratto di Arnica Montana - 50 ml

  • In Offerta
  • Prezzo di listino €10,00
Tasse incluse.


UN ESTRATTO AD ALTA CONCENTRAZIONE DI PRINCIPIO ATTIVO (BEN IL 50%) EFFICACE PER IL TRATTAMENTO DI DISTURBI INFIAMMATORI DI ORIGINE MUSCOLARE , TENDINEA O SCHELETRICA E DI TRAUMI QUALI STRAPPI MUSCOLARI, STIRAMENTI, ECCHIMOSI, DISTORSIONI, CONTUSIONI, LUSSAZIONI, ED EDEMI POST-TRAUMATICI. E' INDICATO NEI CASI DI DISTURBI ARTICOLARI A CARATTERE REUMATICO ED IN CASI DI FLEBITI. APPREZZATO ANCHE PER DECONGESTIONARE INFIAMMAZIONI, PUNTURE D'INSETTI E FORUNCOLOSI.

USO

  • In caso traumi muscolari o articolari: applicare una notevole quantità di olio sulla parte da trattare massaggiando dal basso verso l'alto e dall'interno verso l'esterno fino a completo assorbimento. Applicare all'occorrenza fino a 3-4 volte al giorno.
  • In caso di edemi: applicare una modesta quantità di olio sulla parte da trattare massaggiando delicatamente con movimenti circolari, all'occorrenza fino a 3-4 volte al giorno.
  • Punture d'insetti: applicare una piccola quantità di olio sulla puntura d'insetto e massaggiare fino a completo assorbimento.
  • Foruncolosi: applicare alla sera una goccia di olio direttamente sul foruncolo facendola assorbire completamente.
  • Flebiti: applicare una modesta quantità di olio massaggiando dal basso verso l'alto mattino e sera.

Avvertenze
Non usare sulla cute lesa o con ferite. Evitare di esporre il flacone alla luce diretta del sole. Tenere al buio e in luogo fresco.

Principio attivo: Arnica Montana
L’arnica montana è un’erba medicinale della famiglia delle Asteraceae che cresce solo in alta montagna, caratteristica da cui appunto prende il nome, diffusa nel centro Europa e sulle alte zone prative delle Alpi e degli Appennini.
E' una pianta erbacea perenne, dal fusto eretto e poco ramificato, che può raggiungere i 60/70 cm di altezza. Le foglie sono lanceolate e ghiandolose. I fiori sono di colore giallo arancio, con caratteristici petali spettinati e dal gradevole odore aromatico e si schiudono durante i primi mesi estivi, sono la parte più utilizzata della pianta.
L'uso fitoterapeutico e tradizionale dell'Arnica è per lo più legato al suo potenziale effetto analgesico ed antinfiammatorio.
Tale attività risulterebbe correlata alla presenza di sequiterpeni, in grado di spegnere l'attivazione di geni coinvolti nell'insorgenza del processo infiammatorio.
Grazie alla presenza di fenoli, flavonoidi e arnicina è in grado di sfiammare, lenire e alleviare contusioni, distorsioni, contratture muscolari. È anche in grado di curare disturbi di natura artritica grazie alla sua capacità di stimolare liquidi sinoviali.

FORMATO
Flacone in vetro da 50 ml